La forma canzone cantautorale che si innesta di sfumature country, pop e reggae. I VillaZuk si formano nella Presila cosentina nel 2009 e sono la fusione di caratteri stilistici variegati, mescolati in un calderone che ha ritmiche dinamiche, colori e tinte in levare, spiccato senso melodico e una scrittura immaginifica e dotata di innegabile espressività.
Ad Aprile 2010 fanno la loro prima apparizione live e vincono il concorso nazionale Bsidemusicontest, dove si aggiudicano fra 76 gruppi provenienti da tutta Italia, l’annesso premio del “mini-Tour in Italia”, partito poi nell’Aprile 2011. - A fine Luglio 2010 arriva il loro primo album “…a colorare Libertà”. Sono degli indignados: ma la loro forza è quella musica che grida la voglia di nuovo, di cambiamento, di pulizia. Il ritorno alle cose semplici, il recupero delle tradizioni. - Il brano Fiorecrì viene scelto come sigla del video di presentazione del ConcertOne a favore del SI per il Referendum 2011, evento organizzato dal comitato del SI4fest, tenuto a Roma, in Piazza del Popolo il 10 Giugno 2011. Nel video, proiettato all’ inizio e alla fine del concerto, e mandato in onda su reti TV (tra cui Current TV), anche le parole di numerosi artisti noti (tra cui Luciano Ligabue, Leo Gullotta, Ficarra e Picone, ecc.). - Condividono palchi importanti con MANU CHAO, ALBOROSIE, GIULIANO PALMA, 24 GRANA, ENRICO CAPUANO, PEPPE VOLTARELLI, PERTURBAZIONE. - Numerose stazioni radiofoniche nazionali (tra cui RaiRadio1) trasmettono i brani dell’album “…a colorare Libertà”. - Dal 28 Febbraio al 27 Maggio 2011, dopo aver preso parte ad un corso di formazione a Zaandam in Olanda, fanno parte del progetto Europeo PEETA (Personal Effectiveness and Employability Through the Arts), svolto nelle Case Circondariali di diverse nazioni, e per la prima volta in Italia – nel loro caso quella di Cosenza – tenendo un corso teorico-pratico basato sulla musica e sulla scrittura delle canzoni, promosso dall’Associazione Inglese SUPERACT. - Fanno parte con il brano Fiorecrì della compilation Meet’n’Radio di Febbraio 2013, promossa dal M.E.I e da On Mag Promotion e in rotazione su oltre 200 Radio e 400 WebRadio. - Il loro secondo album “Meno Male Robertino”,  esce a giugno del 2013. Co-produttore del lavoro è Angelo Sposato e il suo Sud Studio. I brani nascono nella natura incontaminata di Lorica e risentono fortemente degli umori e le ispirazioni di questo luogo. - Il 16 ottobre esce in anteprima esclusiva su Rockit, principale portale della musica italiana il video di “Tutt’uno”, primo singolo estratto dall’album “Meno male Robertino”. La regia è affidata al giovane videomaker indipendente Giacomo Triglia. Il brano è un’esortazione al ritrovamento della bellezza perduta. Alla riappropriazione di un tempo purificato dalle incombenze ma soprattutto dai falsi miti del quotidiano. Abbandonare gli oggetti, i conflitti, i malumori e perdersi nella natura, falla infiltrare ovunque. Nei colori che si riaccendono, nell’anima che si gonfia di desideri leggeri. - Ad Agosto 2013 viene assegnato ai VillaZuk il Premio “San Francesco Saverio”, riconoscimento che viene conferito ogni anno alle eccellenze Calabresi. - Tutt’uno fa parte della compilation Meet’n’Radio di Ottobre 2013, in rotazione su oltre 1000 tra Radio e WebRadio in Italia e nel mondo. Il video dello stesso brano viene selezionato per la compilation Meet’n’TV di Dicembre 2013, in onda su più di 200 TV e WebTV e si posiziona nella classifica MuziKult – Video Chart di Aprile 2014. - Nei mesi di Novembre e Dicembre 2013 i VillaZuk fanno parte della classifica ufficiale Indie Music Like, la classifica dei brani indipendenti più ascoltati in Italia. - Nell’inverno 2014 la band è in tour nelle maggiori città del Belpaese, impegnata nella promozione del secondo album. - I VillaZuk raggiungono la fase finale del concorso 1MFestival 2014, posizionandosi tra i primi 8 gruppi su oltre 500 selezionati. - Vincono il Premio della Critica “Amnesty International – Voci per la Libertà” 2014. - Da Ottobre 2014 a Marzo 2015 sono nuovamente impegnati in un progetto, “La Musica per un nuovo inizio”, sulla musica e sulla scrittura delle canzoni, nella Casa Circondariale di Cosenza, promosso dalle associazioni LiberaMente e Promidea.

Domenico Scarcello
Voce e Chitarra

Andrea Minervini
Basso

Domenico Battista
Tromba e Voce

Alessio Sisca
Batteria

Giuseppe Santelli
Tastiera e Synth