La forma canzone cantautorale che si innesta di sfumature country, pop e reggae. I VillaZuk sono la fusione di caratteri stilistici variegati, mescolati in un calderone che ha ritmiche dinamiche, colori e tinte in levare, spiccato senso melodico e una scrittura immaginifica e dotata di innegabile espressività.
Ad aprile 2010 fanno la loro prima apparizione live e vincono il concorso nazionale Bsidemusicontest. A fine luglio dello stesso anno, arriva il loro primo album “… a colorare Libertà”. Numerose stazioni radiofoniche nazionali (tra cui RaiRadio1) trasmettono i brani dell’album ed il brano Fiorecrì viene scelto come sigla del video di presentazione del ConcertOnea favore del SI per il Referendum 2011, in Piazza del Popolo a Roma. I VillaZuk condividonopalchi importanti con MANU CHAO, ALBOROSIE, GIULIANO PALMA, DARIO BRUNORI, 24 GRANA, BANDABARDO’, PERTURBAZIONE. Il loro secondo album “ Meno Male Robertino”, esce a giugno del 2013. Co-produttore del lavoro è Angelo Sposato e il suo Sud Studio. Il 16 ottobre dello stesso anno esce in anteprima esclusiva su Rockit, principale portale della musica italiana, il video di Tutt’uno, primo singolo estratto dall’album. I brani Fiorecrì, prima e Tutt’uno, dopo, fanno parte della compilation Meet’n’Radiodi Febbraio e Ottobre 2013, promossa dal M.E.I e da On Mag Promotion e in rotazione su oltre 1000 tra Radio e WebRadio. Nei mesi di Novembre e Dicembre 2013 i VillaZuk fanno parte della classifica ufficiale Indie Music Like, la classifica dei brani indipendenti più ascoltati in Italia. Ad Agosto 2013 viene assegnato ai VillaZuk il Premio “San Francesco Saverio”,riconoscimento che viene conferito ogni anno alle eccellenze Calabresi. Nel 2014/2015 sono nuovamente impegnati in un progetto, “ LaMusica per un nuovo inizio”, sulla musica e sulla scrittura delle canzoni, nella Casa Circondariale di Cosenza, promosso dalle associazioni LiberaMente e Promidea. Percorso, quest'ultimo, iniziato già nel 2011, dopo aver preso parte ad un corso di formazione a Zaandam in Olanda, nell’ambito delprogetto Europeo PEETA (Personal Effectiveness and Employability Through the Arts), svolto nelle Case Circondariali di diverse nazionie per la prima volta in Italia. Dopo numerose date in tutto il Belpaese, i VillaZuk raggiungono la fase finale del concorso 1MFestival 2014, posizionandosi tra i primi 8 gruppi su oltre 500 selezionati. Vincono il Premio della Critica "Amnesty International -Voci per la Libertà" 2014. Nell’Ottobre 2015 vengono scelti da Radio3 Rai, MIUR,MAECI, Accademia della Crusca e ASLIper partecipare alla Giornata ProGrammatica, per sensibilizzare all’uso della lingua italiana, durante la settimana della lingua italiana nel mondo . Ad ottobre 2016 viene assegnato ai VillaZuk il Premio “ Ninfeo in Art”, per essersi distinti in Calabria nella categoria Musica. A Luglio 2017 vincono le selezioni regionali del Premio De Andrè, premiati da Carlo Massarini. Ad Agosto 2017 partecipano alle semifinali nazionali del Gennaio 2018 al Parco della Musica (Roma). A Luglio 2017 vincono le selezioni regionali del Premio De Andrè, premiati da Carlo Massarini. Ad Agosto 2017 partecipano alle semifinali nazionali del Premio De Andrè e vengono selezionati tra i 12 artisti che parteciperanno alla finale nazionale nel 2018. Ad Ottobre 2017 esce in anteprima su  FanPage.it il video di " Quando tutti dormono", singolo che si piazza subito nelle prime posizioni della classifica  Indie Music Like e che anticipa l’uscita del terzo album della band, prevista nella primavera 2018.



Domenico Scarcello
Voce e Chitarra acustica

Andrea Minervini
Basso elettrico

Domenico Battista
Tromba

Alessio Sisca
Batteria

Giuseppe Santelli
Piano e Synth